PerchÚ Efira
Disclaimer

Per i webmaster
Siti partner o collegati

Efira - Home Page

Scrivici
Segnala questo sito | PubblicitÓ
Iscriviti alla newsletter | Fai di Efira la tua home page

 

 

 

Forum

Ritagli stampa

Management

Aforismi e citazioni
Al cinema
Controcorrente
Favole
I test di Efira
Letture
Locuzioni latine
Lo scaffale del manager
Murfologia quotidiana
Poesie
Primo piano
Racconto
Spigolature
Spotlights
Stupidario
Varie
Altri siti di management

Cerca conGoogle

Nel web In Efira

Umorismo

Fumetti
Galleria del buonumore
Giochi di parole
L'angolo di Baratti
Scopri chi eri
Ti Ŕ compatibile?
Video clip
Vignette

 

 

LE POESIE DI EFIRA

Ultima poesia pubblicata | Per autore A - L | M - Z | Le favole

Il Re
O Rei
di Mßrio Chamie

C'era una volta un re
Che arrivava
Con aste e bandiere.
Era un re opposto
Di quelli che portano
La corona
Dalla parte della vergogna
Contro la forza
Del popolo.

Non era un giovanni senza terra.
Era un re astuto
Calpestava il regno
E voleva il terreno
D'ogni luogo sacro

Senza cancelli
Arrivava per essere il padrone.
Era un re del comando
Che impazzava
Tra l'asta e la bandiera
Dall'alto del trono.
Era un re del comando.
Era un re dell'impostura.

Mise lo spavento
Sul viso del suo popolo
E lo schifo
Nella parte opposta al suo comando.
Era un re deposto.

Era um rei
que vinha
com mastros e bandeiras.
Era um rei oposto,
desses que trazem
a coroa
do lado do desgosto,
contra a forša
do seu povo.

NŃo era um joŃo sem terra.
Era um rei sorrateiro
que pisa no reino
e quer o terreno
de todo o terreiro.

Sem porteira
vinha para ser dono.
Era um rei do mando
que desmandava
entre o mastro e a bandeira
do alto do seu trono.
Era um rei do mando.
Era um rei do engano.

P˘s o espanto
no rosto do seu povo
e o desgosto
no lado oposto do seu mando.
Era um rei deposto.
 

Da La quinta parete
(Traduzione di A. Aletti)

Mario Chamie (1933)

Mßrio Chamie (poeta brasiliano, 1933).
Nato vicino a SŃo Paulo, Chamie si Ŕ affermato come teorico della poesia praxis che si oppone polemicamente a tutti i movimenti letterari sorti in Brasile a partire dal Modernismo. Il manifesto inaugurale del movimento esce nel 1962 con Lavra lavra, a cui seguiranno poi nel 1967 Ind˙stria e nel 1977 Objecto selvagem.

Invia ad un amico

Ultima poesia pubblicata | Per autore A - L | M - Z | Le favole

In evidenza

.

Stampa la pagina